Cushman

Capri Art

Arte come rivendicazione di genere

16 - 18 settembre 2021 Villa Lysis, Capri

Sulle tracce di Mary e Henry Wreford a metà Ottocento a Capri dove la libertà di essere apriva le porte di ville e giardini incantati ad artisti e intellettuali progressisti di tutta Europa.

Sostenuta dal Ministero della Cultura in partenariato con la Città di Capri.

Direzione artistica Mauro Gioia

Charlotte Cushman, Lowes Cato Dickinson, John Gibson, Jerome Le Franc, Edmonia Lewis, Marie Modiano, Béatrice Muthelet, Clèment Noel, Peter von Poehl, Fabrizia Sacchi, Anne Elsa Tremoulet, Henry Wreford, Mary Wreford

Anne Elsa Tremoulet
Beatrice Muthelet
Clement Noel
Fabrizia Sacchi
Jerome Lefranc
Marie Modiano
Peter von Poehl
Mauro Gioia

Spettacoli

Music And Silence

Quartetto Ombra Felice

16 settembre
ore 18.00

Béatrice Muthelet – alto, Clément Noel – oboe, Anne-Elsa Tremoulet – violino, Jerome Le Franc – violoncello

Apri

Ballad Of The Spirits

Peter von Poehl e Marie Modiano

17 settembre
ore 18.00

Apri

I Am A phantom Fool

Fabrizia Sacchi

18 settembre
ore 18.00

Apri

Note mai ascoltate, storie mai raccontate, artiste cancellate che dopo secoli trovano finalmente la loro voce. Senza pregiudizi, senza genere, come amava fare Henry Wreford, il pioniere dell'inclusività che fece di Capri un luogo più libero. Nel suo solco tre rendez-vous al tramonto di Villa Lysis, spazio simbolo delle identità fluide dell'Ottocento creato dal barone Fersen, inizieranno il viaggio di Capri Art nella rivendicazione di genere. Si parte il 16 settembre con il concerto Music and Silence sulle note di Fanny Mendelsoohn, Pauline Viardot, Clémence de Grandval e Cécile Chaminade, compositrici di metà Ottocento finalmente riportate in vita attraverso l'esecuzione della loro musica dal Quartetto di archi Ombra felice di Beatrice Muthelet, Clèment Noel, Anne-Elsa Tremoulet e Jerome Le Franc. E venerdì 17 settembre torneranno in vita per una notte anche alcuni magnetici personaggi del XIX secolo caprese. Verranno evocati, in una seduta spiritica artistica, e si materializzeranno nelle musiche e nelle parole di Peter von Poehl e Marie Modiano nello spettacolo Ballad of the Spirits. L'ultimo atto, sabato 18 settembre, è dedicato a Charlotte Cushman, iconica attrice statunitense che a metà dell'Ottocento creò a Roma una feconda comunità di artiste. A raccontarla, in un reading di lettere e memorie, sarà l'attrice Fabrizia Sacchi accompagnata dal Quartetto Ombra felice.

Villa Lysis

Commissionata nel 1904 dal barone Jacques d'Adelswärd-Fersen, un aristocratico parigino che si era ritirato a Capri in auto-esilio per fuggire dagli scandali a sfondo sessuale provocati da suoi comportamenti non convenzionali.

I Wreford

I Wreford

L'Archivio Wreford, custodito nella Villa Croce a Capri, ha recentemente svelato una rete di relazioni e vicende politico-culturali connesse a visioni ed esistenze di persone e culture ante-litteram nell'ambito delle questioni di genere.

Negli anni '60 dell'ottocento Henry Wreford promosse un movimento di donne artiste di Roma battezzate come "costellazione delle 12 stelle". Tra loro comparivano Charlotte Cushman, Margaret Foley, Harriet Hosmer, Edmonia Lewis, Emma Stebbins. Henry Wreford è stato oggetto di studio di storici ed esperti di letteratura, ma è un personaggio poco conosciuto al grande pubblico nonostante il suo significativo ruolo nelle vicende politiche preunitarie italiane e nella diffusione di una cultura impegnata nel gender claims.

Charlotte Cushman
Lowes Cato Dickinson
John Gibson
Edmonia Lewis
Henry Wreford
Mary Wreford

Come Arrivare

Villa Lysis

Via Lo Capo, 12 - CAPRI

Villa Lysis
Informazioni sui cookie su questo sito

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza online dell'utente, permettendoti di condividere contenuti sui social media, misurare il traffico del presente sito Web. Facendo clic su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie.